Campi concentramento internati civili

Data:

25-02-1943

Ente intestario:

Stato Maggiore Regio Esercito. Ufficio Prigionieri di Guerra

Autore:

senza firma

Qualifica:

Sottocapo di Stato Maggiore per la Difesa del Territorio

Destinatario:

Comando Superiore delle FF.AA. Slovenia-Dalmazia

Contenuto:

In seguito a una ispezione compiuta nei campi per internati civili di Monigo e di Chiesanuova, lo Stato maggiore del Regio Esercito nota che: ai comandi dei campi vengono impartiti ordini e disposizioni da diversi enti (Intendenza della II Armata, XI Corpo d'Armata...); gli internati al termine di brevi licenze rientrano nei campi muniti di danaro da distribuire ai compagni.
Si dispone perciò che a impartire ordine ai comandi dei campi sia un unico ente (preferibilmente l'Intendenza della II Armata), e che al loro rientro dalle licenze gli internati civili siano sottoposti a un'accurata ispezione.

Luoghi citati:

Monigo - Campo di concentramento
Chiesanuova - Campo di concentramento

Note:

Pubblicato su autorizzazione dello “Stato Maggiore dell'Esercito - Ufficio Storico", Prot. n. 3575 Cod. id. STOR2 Ind. cl. 12.7/2

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione