Elenco nominativo internati civili stranieri. Risposta al Comando Germanico

Data:

28-07-1944

Ente intestario:

Repubblica Sociale Italiana. Ministero dell'Interno. Direzione Generale di P.S. Divisione A.G.R.

Autore:

Senza firma

Qualifica:

Pel Capo della Polizia

Destinatario:

Comando Germanico della Polizia di Sicurezza del Servizio di Sicurezza in Italia

Contenuto:

In relazione a una richiesta del 5 luglio 1944 da parte del Comando Germanico in Italia, si forniscono informazioni in merito ad alcuni internati civili i cui nomi sono contenuti in sette elenchi nominativi che si restituiscono.
Seguono quattro pagine di informazione su internati presenti (in diversi periodi) a Ferramonti di Tarsia, carcere di Viterbo, Guardiagrele, Isernia, Roma, Piadena, Soresina, Buti, Novi Ligure, Petriolo, Tolentino, Caldarola, Fiuggi, Fraschette di Alatri, Urbisaglia, Mogliano.
Allegati i setti elenchi restituiti al Comando tedesco, così suddivisi: 1. francesi, 2. 3. 4. 5. greci (alcuni riferimenti ai campi pg. n. 38 di Poppi e n. 17 di Rezzanello); 6. maltesi (diverse le notazioni a penna "probabilmente trasferiti in Germania"); 7. serbo (campo di concentramento di Monigo).

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione