Relazione sulle condizioni di vita dei congiunti dei ribelli provenienti dalla provincia del Carnaro

Data:

30-08-1942

Ente intestario:

Regia Prefettura di Belluno

Autore:

Firma illeggibile

Qualifica:

Prefetto

Destinatario:

Ministero dell'Interno. Ispettorato per i Servizi di Guerra

Contenuto:

Si comunica che in provincia di Belluno sono giunti 69 congiunti di ribelli assegnati a diversi comuni. Gli internati sono sforniti sia di mezzi che di indumenti (qualcuno è privo di scarpe, altri senza camicia o maglia). Il sussidio è appena sufficiente perché non muoiano di fame.

Luoghi citati:

Lamon - Località di internamento
Cavarzano - Casa di ricovero - Località di internamento
Cortina d'Ampezzo - Casa di ricovero - Località di internamento
Trichiana - Località di internamento
Chies d'Alpago - Località di internamento
Limana - Località di internamento
Pedavena - Località di internamento

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it