Catsiapis Panajotis, suddito greco, ex internato politico

Data:

05-09-1942

Ente intestario:

Ministero dell'Africa Italiana. Comando Generale del Corpo di Polizia dell'Africa Italiana PAI

Autore:

Riccardo Maraffa

Qualifica:

Comandante Generale

Destinatario:

Ministero dell'Africa Italiana. Direzione Generale Affari Politici

Contenuto:

Si comunica che il suddito greco Panajotis Catsiapis, munito di foglio di via obbligatorio ha ricevuto l'ordine di lasciare Tripoli per l'Italia il giorno 3 settembre 1942.
Lo straniero, dimorante a Tripoli dalla nascita, per i suoi sentimenti contrari all'Italia, è stato fermato e internato nel campo di concentramento di Buerat El Hsun il giorno 18 novembre 1940. Successivamente liberato per ordine del Governo della Libia il 20 agosto 1941.
Il Catsiapis si rifiuto di partire per il noto sfollamento in Italia nel dicembre 1941, sostenendo che tale ordine era illegale.

Luoghi citati:

Buerat el-Hsun - Campo di concentramento

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it