Disposizioni penali relative agli internati in campi di concentramento istituiti nei territori annessi

Data:

19-11-1942

Ente intestario:

Stato Maggiore. Quartiere Generale delle FF. AA.

Autore:

Benito Mussolini

Qualifica:

Il Duce

Contenuto:

Con il Bando numero 143 del 19 novembre 1942, Mussolini stabilisce che gli internati nei campi di concentramento creati nei territori annessi della ex Jugoslavia siano sottoposti alla legge penale militare applicata dalla giurisdizione militare.
Il Bando è composto da cinque articoli.
Le pene previste per le evasioni sono comprese tra i 3 e i 10 anni di reclusione, mentre chi aiuta un internato ad evadere può essere condannato a una pena massima di 6 anni. Competente a giudicare questi reati sono i tribunali militari di guerra.

Tipologia documento:

Bando del Duce

Numero:

143

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it