Cessione di prigionieri di guerra per lavori agricoli

Data:

10-07-1942

Ente intestario:

Stato Maggiore Regio Esercito. Ufficio Prigionieri di Guerra

Autore:

A. Gandin

Qualifica:

Colonnello di Stato Maggiore

Destinatario:

Comando I Corpo d'Armata

Contenuto:

La società anonima "Brianco", con sede a Torino, ha chiesto e ottenuto la concessione di 50 prigionieri di guerra da impiegare in lavori agricoli nella azienda rurale da essa gestita sita in Salussola, provincia di Vercelli*.
L'ufficio prigionieri di guerra propone di approntare un campo di lavoro in base all'esperienza acquisita con la precedente costituzione dei campi n. 101, n. 127 ed ex 105.


*Il comune di Salussola è passato dalla provincia di Vercelli a quella di Biella nel 1992*Il comune di Salussola è passato dalla provincia di Vercelli a quella di Biella nel 1992.

Luoghi citati:

Salussola - Campo per prigionieri di guerra/Distaccamento
Porta Littoria - Campo per prigionieri di guerra n. 101
Locana Canavese - Campo per prigionieri di guerra n. 127

Note:

Pubblicato su autorizzazione dello “Stato Maggiore dell'Esercito - Ufficio Storico", Prot. n. 3575 Cod. id. STOR2 Ind. cl. 12.7/2

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it