Aquila - Campo per prigionieri di guerra n. 102

Aquila (Aquila) - Italia
Tipo di campo
Campo per prigionieri di guerra da luglio 1942
Fonte: DPG27

 

Storia

La Società Anonima Imprese Industriali richiede all'Ufficio Prigionieri di Guerra dello Stato Maggiore dell'Esercito un nucleo di 500 P.G. da utilizzare come lavoratori per la costruzione della caserma funzionale a L'Aquila.

 

Richiesta che viene autorizza dall'Ufficio P.G. il 21 marzo del 1942 (vedi PGAQ02).

 

Circa un mese dopo, si stabilisce che al campo di lavoro dell'Aquila saranno assegnati - a titolo di esperimento - prigionieri di guerra di nazionalità britannica, scelti su base volontaria e prelevati dai campi P.G. N. 78 (Sulmona) e da un altro campo di cui non si riesce a leggere chiaramente il numero (vedi PGAQ01).

 

I primi 250 internati risultano però presenti al campo P.G. 102 solo a partire dal 1 settembre 1942 (vedi DPG17).

 

Situazione che rimane pressoché uguale fino al 31 marzo del 1943 (vedi DPG35 e DPG36).

 

Il 15 marzo si autorizza l'invio di altri 50 pg dal campo di Sulmona che saranno messi a disposizione di un'altra ditta ( C.E.S.T.M.), ma non viene specifica per quale tipo di impiego  (vedi PGAQ03).


Al momento non disponiamo di altre informazioni riguardo a questo campo di lavoro per prigionieri di guerra.


 
Risorse
Documenti

Documenti

Documenti

Testimonianze

Documenti

Bibliografia

Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it