Torino - Carcere Militare

Torino (Torino) - Italia
Tipo di campo
Carcere
Fonte: DPG07

 

Storia

A partire dal mese di aprile del 1942, nel carcere militare di Torino sono detenuti 44 prigionieri di guerra greci (vedi DPG07).

 

Come spiega il Diario storico militare dell'Ufficio Prigioneri di Guerra dello Stato Maggiore del Regio Esercito (vedi PGCT02), i militari greci sono accusati di essersi rifiutati di lavorare mentre erano impiegati in lavori agricoli nella cittadina di Venaria Reale, nei pressi di Torino. Il processo davanti al Tribunale militare di Torino è fissato per i giorni 15, 16 e 17 giugno 1942.

 

Non sappiamo quale sia stata la condanna, ma i 44 prigionieri di guerra rimangono nel carcere militare di Torino almeno fino al marzo del 1943, e probabilmente anche dopo (vedi DPG36).

 

A partire dal mese di novembre, i prigionieri greci detenuti nel carcere diventano 48, ma non sappiamo da dove provengano e perché siano stati arrestati. (vedi DPG26).

 

Sempre nell'aprile del 1942, altri 20 prigionieri di guerra greci vengono deferiti al tribunale militare di Torino per "atti di indisciplina collettiva perché rifiutatisi di consumare il rancio e di eseguire l'ordine all'uopo dato" (vedi PGCT01).

 

Ma di questa denuncia non abbiamo trovato altre traccie.


note

La nostra ricerca sulle carceri durante il regime fascista è ancora in corso


 
Risorse
Documenti

Documenti

Documenti

Testimonianze

Documenti

Bibliografia

Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it