Cison di Valmarino - Località di internamento

Cison di Valmarino (Treviso) - Italia
Tipo di campo
Località d'internamento
Fonte: AC00215

 

Storia

APPUNTI PER LA SCHEDA

 

Pochissime le informazioni che abbiamo sulla località di internamento di Cison di Valmarino in provincia di Treviso.

 

Il primo documento è un elenco con i nomi di otto persone slovene che hanno chiesto la protezione dell'Italia in quanto minacciati dai "ribelli comunisti" (i cosiddetti "proteggendi") giunte a Treviso il 23 ottobre del 1942 (vedi AC00677).

 

Tre persone vengono subito assegnate al comune di Cison di Valmarino. Si tratta di Angela Peterlin, casalinga, nata a Trieste nel 1914, e dei figli Ludmil (1938) e Omar (1940) Gugic.

 

Pochissimi giorni dopo, il 29 ottobre 1942, un altro internato protettivo, tale Bruno Korosic, su sua richiesta viene trasferito (non si sa da dove) a Cison di Valmarino (vedi AC00215).

 

Al momento non disponiamo di altre informazioni su questa località.


note

La nostra ricerca sulle località di internamento è ancora in corso (2013)


 
Risorse
Documenti

Documenti

Documenti

Testimonianze

Documenti

Bibliografia

Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it