Saronno - Località di internamento

Saronno (Varese) - Italia
Tipo di campo
Località d'internamento 01/07/1942
Fonte: AC00245

 

Storia

APPUNTI PER LA SCHEDA

 

Nel luglio del 1942 vengono inviate a Saronno sedici persone provenienti dalla cosiddetta provincia del Carnaro (Fiume) come internati protettivi, persone cioè che hanno chiesto la protezione dell'Italia per minacce ricevute dai partigiani jugoslavi (o perché collaboratori degli italiani) (vedi AC00245).

 

I 16 internati protettivi (4 nuclei familiari), in mancanza di locali adatti, vengono alloggiati presso locande e trattorie. 

 

Rispetto al sussidio stabilito dal Ministero dell'Interno (vedi P109), la spesa risulta molto maggiore. Per questo il prefetto di Varese chiede l'autorizzazione per liquidare le spese sostenute.

 

Inizialmente, l'Ispettorato per i Servizi di Guerra chiede chiarimenti (vedi AC00246 e AC00247), ma alla fine autorizza, in via del tutto eccezionale, le spese sostenute (AC00248).

 

Al momento non disponiamo di altre informazioni su questa località di internamento.


note

La nostra ricerca sulle località di internamento è acnora in corso (2013)


 
Risorse
Documenti

Documenti

Documenti

Testimonianze

Documenti

Bibliografia

Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it