Pieve di Cento - Località di internamento

Pieve di Cento (Bologna) - Italia
Tipo di campo
Località d'internamento 27/06/1942
Fonte: AC00343

 

Storia

APPUNTI PER LA SCHEDA

 

A Pieve di Cento, in provincia di Bologna, è internato dal 26 giugno 1942 Luigi Marsanich (o Marsanic) (vedi AC00343).

 

Nel febbraio del 1943, Luigi Marsanich, che è nato a Jelenie il 19 novembre del 1892, chiede al podestà del paese un permesso per recarsi a casa in visita alla moglie ammalata e per curare alcuni affari economici (vedi AC00344).

 

La prefettura di Bologna inoltra per competenza la richiesta a quella del Carnaro (Fiume). Dalla risposta del prefetto veniamo a sapere qualche dettaglio in più della vita di Luigi Marsanic. Ad esempio che il suo internamento è dovuto al fatto che il figlio Drago Marsanic si è "dato alla macchia", mentre l'altro figlio, Giovanni, è stato ucciso il 30 maggio 1942 "in seguito ad operazioni di rastrellamento in Zoretici" (vedi AC00345).

 

Poichè il figlio è ancora alla macchia, "si esprime parere contrario all'accoglimento dell'istanza" (vedi sempre AC00345).


note

La nostra ricerca sulle località di internamento è ancora in corso (2013)


 
Risorse
Documenti

Documenti

Documenti

Testimonianze

Documenti

Bibliografia

Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links

© TpS Topografia per la Storia: i materiali tutelati dalla legge sul diritto d'autore o concessi a TpS Topografia per la Storia dagli aventi diritto non possono essere riprodotti senza la nostra autorizzazione
Sostieni il progetto campifascisti.it