Fraschette di Alatri

Alatri (Frosinone) - Italia
Tipo di campo
campo di concentramento 01/10/1942
Tipologia di internati
Civili jugoslavi
Civili anglo-maltesi
Alle dipendenze di
Ministero dell'Interno. Direzione generale per i servizi di guerra
Storia

[scheda a cura di Andrea Giuseppini]

 

NOTA: QUESTA SCHEDA E' IN FASE DI COMPILAZIONE 

 

GLI INTERNATI

 

I "congiunti di ribelli" della provincia del Carnaro

 

A partire dall'estate del 1942, in numerosissimi piccoli comuni del centro e nord Italia vengono internate, ad opera di una struttura del Ministero dell'Interno, circa duemila persone, tutte provenienti dalla cosiddetta provincia del Carnaro (cioè Fiume-Rijeka) (vedi P111).

 

Nella maggior parte dei casi si tratta di famiglie composte da anziani, donne e bambini avviati all'internamento in quanto “congiunti di ribelli”. 

 

In realtà, se guardiamo ai luoghi di provenienza di questi cosiddetti “congiunti di ribelli”, ritroviamo molti dei nomi dei villaggi distrutti dall’esercito italiano come forma di rappresaglia indiscriminata nei confronti della popolazione civile accusata di dare aiuto e sostegno al movimento partigiano.

 

Gli internati provengono, ad esempio, da Bittigne di Sopra (Gornje Bitnje vedi AC00390), o Radevozzo in Monte (Ratečevo Brdo, vedi AC00460), Rubessi (Rubeši, vedi AC00459), Postegna di Villa di Montenevoso (Podstenje, Ilirska Bistrica, vedi 00510),  Castua (Kastav, vedi AC00690), ma soprattutto da Jelenje e Podhum.

 

Solo da queste due ultime località, dopo la fucilazione di circa cento uomini e l'incendio delle case, vengono internate più di 1.000 persone (tra gli altri, vedi le località di nascita di molti degli internati in AC00613AC00001).

 

Quasi sempre, prima di essere assegnati all’internamento in un piccolo comune del nord o centro Italia, i civili rastrellati dalla provincia di Fiume vengono raccolti presso il campo provvisorio di Laurana (Lovran) (vedi ad esempio AC00490AC00553).

 

In un documento della prefettura di Parma si fa cenno comunque a un altro campo di transito, molto poco conosciuto, quello di Mattuglie (Matulji, vedi AC00635).

 

“Tutti quanti indistintamente sono giunti dalla Provincia del Carnaro sforniti sia di mezzi che di indumenti: qualcuno è privo di scarpe, qualche altro non ha neanche la camicia o la maglia: gli abiti che indossano sono vecchi e laceri. Il sussidio loro corrisposto è appena sufficiente perché non muoiano di fame: assolutamente insufficiente è quello delle lire 50 mensili per indennità di alloggio” (vedi AC00301).

 

In questo paese non vi sono stanze mobiliate e si sono dovuti requisire due locali a pianterreno dove i sei internati sono stati sistemati provvisoriamente con paglia e brande di fortuna. Però mancano di ogni mobilio e, ciò che è più necessario, degli utensili di cucina più indispensabili per la preparazione degli alimenti" (vedi AC00364).

 

Poiché durante le operazioni di polizia militare, quasi tutti i fermati hanno perduto ogni loro avere e quelli non rimasti distrutti sono stati confiscati, il Franciskovic è da ritenersi indigente” (vedi AC00473).

 

Questa è la situazione in cui si vengono a trovare, da un lato gli internati deportati dai loro villaggi distrutti, e, dall'altro, i prefetti e i podestà dei piccoli comuni che devono in qualche modo provvedere alla loro sistemazione eassistenza.

 

Moltissime quindi sono le richieste di autorizzazione a effettuare spese per l'acquisto di letti, materassi, vestiti, stoviglie, ecc., indirizzate dai prefetti all'Ispettorato per i Servizi di Guerra del Ministero dell’Interno (vedi tra gli altri AC00159 e AC00395).

 

Tuttavia, di rado il Ministero dell'Interno autorizza altre spese in aggiunta al sussidi assegnati a ciascun nucleo familiare (50 lire al mese per l’alloggio, più otto lire al capofamiglia, quattro alla moglie e ai figli maggiorenni, tre a ciascun figlio minorenne, vedi P109).

 

Piuttosto che affrontare le spese ad esempio necessarie a sistemare il tetto di un locale, come chiesto, tra altri, dal prefetto di Grosseto per gli internati nel comune di Seggiano (vedi AC00517), il Ministero dell’Interno adotta un'altra strategia: ordina di inviare gli internati cui non è stato possibile trovare un alloggio adeguato presso i “ricoveri di mendicità”. A chi amministra queste strutture andrà versata una quota minima per il vitto e l’alloggio (vedi AC00518).

 

Così, ad esempio, i “congiunti di ribelli” internati nel comune di Ponte in Valtellina sono inviati in tre diversi istituti della provincia di Sondrio; quelli di Castelnuovo Monti trasferiti alla Casa di Riposo San Maurizio di Reggio Emilia; le tre famiglie internate a Toscolano Maderno nelle case di riposo di Pezzaze, Cigole e Botticino; e così via.

 

Tuttavia, non sempre questa soluzione è praticabile.

 

Per la sistemazione dei 14 internati (si tratta di due nuclei familiari provenienti dal villaggio di Monte Nevoso, vale a dire Ilirska Bistrica) nel piccolo comune di Agliè, il prefetto invia un preventivo di spesa - per catinelle, lenzuola, letti, piatti, eccetera -, di ben 41.599 lire (vedi AC00018). Giuseppe Stracca, il prefetto al comando dell'Ispettorato per i Servizi di Guerra del Ministero dell'Interno, non autorizza la spesa e ordina di inviare gli internati presso un ricovero per poveri (vedi AC00019).

 

Circa un mese dopo, da un telegramma inviato dal sottosegretario Guido Buffarini Guidi, veniamo a sapere che: “Poiché non è stato possibile sistemare diversamente in codesta Provincia i 14 sloveni dimoranti ad Agliè senza sostenere rilevante spesa pregasi disporre che essi siano avviati a Frosinone per essere collocati al Campo concentramento Fraschette” (vedi AC0021).

 

E' il 23 novembre 1942, e questo è solo il primo di una lunga serie di telegrammi e ordini in conseguenza dei quali - secondo la documentazione rintracciata - oltre 1.000 persone definite “congiunti di ribelli” e provenienti dalla provincia di Fiume, già internate dall'estate del 1942 in decine e decine di comuni italiani, vengono trasferite al nuovo campo di concentramento Le Fraschette di Alatri.

 

Proviamo a ricostruire la cronologia dei trasferimenti. Dopo quelli di Agliè, è la volta di 43 internati distribuiti in due comuni della provincia di Asti, Moncalvo e Portacomaro. Partono per Frosinone accompagnati dai carabinieri con il treno delle ore 21 e 08 del 28 dicembre 1942 (vedi AC00299).

 

Qualche giorno prima, sempre il sottosegretario al Ministero dell'Interno Guido Buffarini Guidi ha inviato un telegramma indirizzato alle prefetture di Aosta e del Piemonte in cui si ordina di inviare al campo di concentramento Le Fraschette tutti “i congiunti di ribelli affluiti in questa provincia […] escludendo quelli che abbiano trovato stabile occupazione” (vedi AC00002).

 

A questo telegramma ne seguono altri: il 20 gennaio 1943 indirizzato a tutte le prefetture della Liguria e della Lombardia (vedi AC00249); il 22 gennaio a quella di Parma (vedi AC00634); il 27 gennaio con destinazione i prefetti di Siena, Perugia, Grosseto, Terni, Viterbo, Pistoia, Lucca, Modena e Bologna (vedi AC00151); il 6 febbraio alla volta di Padova (vedi AC00611).

 

Tra  l'inizio di gennaio e la fine di marzo 1943, al campo delle Fraschette si susseguono dunque gli arrivi: il 18 dalla provincia di Alessandria (Sezzadio, San Salvatore Monferrato, Bassignana e Lu Monferrato); il 27 dello stesso mese dalla provincia di Cuneo (vedi AC00426 anche dal comune di Sanfrè); tra il 15 gennaio e la fine di marzo, in diverse giorni e da ben undici comuni (Verbania, Borgo Ticino, Invorio, Divignano, Armeno, Borgolavezzaro, Orta San Giulio, Carpignano Sesia, Fara Novarese, Romagnano Sesia e Grinasco) arrivano dalla provincia di Novara. Dalla quella di Vercelli partono invece 220 internati in un  unico scaglione il giorno 8 marzo 1943 (vedi AC00254).

 

Dalla Lombardia, per primi - il 26 gennaio - vengono trasferiti alle Fraschette gli internati presenti nella provincia di Sondrio (vedi AC00139); durante il mese di febbraio arrivano da Pisogne, Bagolio, dal ricovero per anziani di Botticino e Pezzaze da Iseo e Marone, tutti comuni in provincia di Brescia; contemporaneamente ai 79 internati della provincia di Cremona (probabilmente quelli ospitati presso l'Ospedale Germani di Cingia de' Botti); qualche giorno prima, il 29 gennaio, è la volta dei 63 “congiunti di ribelli” provenienti dalla provincia di Bergamo (vedi AC00325); infine, a febbraio, vengono trasferite le persone internate nelle provincie di Mantova e Como.

 

Dalla provincia di Genova è documentato un solo trasferimento, quello del 13 febbraio 1943 di sei internati (una donna con i suoi cinque figli tutti minorenni) provenienti dal comune di Torriglia.

 

Tra gennaio e marzo del 1943 arrivano al campo di concentramento Le Fraschette anche i "congiunti dei ribelli" internati nelle provincie dell’Emilia Romagna, della Toscana e dell’Umbria: 14 persone da Novi di Modena; 27 da Neviano degli Arduini, 12 da Pellegrino Parmense e 13 da Varsi (questi ultimi tre comuni tutti in provincia di Parma); 22 dal comune di Argenta in provincia di Ferrara; 27 da diverse località della provincia di Siena; dall’Umbria provengono i 22 internati alloggiati presso l'Ospedale degli Incurabili di Perugia, i 4 ospitati a Montefalco e i 6 di Montegabbione.

 

Per il Veneto abbiamo rintracciato ordini del Ministero dell’Interno rivolti solo alla prefettura di Padova e a pochi altri casi specifici. Così, dai comuni padovani di Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Grantorto, Galzignano, VescovanaPiombino Dese, Tombolo, Mestrino e Sant'Urbano partono suddivisi in tre diversi scaglioni alla volta di Frosinone 60 internati civili molti dei quali nativi di Podhum. Dalla provincia di Belluno, e precisamente dalla casa di ricovero di Lamon e da quella di Cavarzano, vengono trasferite altre 20 persone.

 

Tutti i trasferimenti al campo di concentramento delle Fraschette avvengono - come abbiamo detto - tra la fine del 1942 e il mese di marzo del 1943. C’è però un’eccezione, quella dei "congiunti di ribelli" internati nel comune di Penne, in provincia di Pescara, avviati ad Alatri il 10 luglio del 1943.  Si tratta di ventidue persone (5 famiglie) provenienti probabilmente dalla cittadina di Kastav. A Penne sono sistemati nei locali delle ex concerie Cantagallo, anche se l'edificio avrebbe bisogno di urgenti lavori. In un primo tempo sembra che il Ministero dell’Interno approvi la spesa. Ma qualcosa evidentemente va storto. E così un anno dopo il loro arrivo, anche i civili internati a Penne vengono trasferiti nel Lazio.

 

In conclusione, ad Alatri sarebbero stati internati nel complesso almeno mille "congiunti di ribelli" della cosiddetta provincia del Carnaro.

 

A questi devono però essere aggiunti i 405 internati provenienti direttamente dal campo provvisorio di Lovran (Laurana).   

 

Infatti, nel novembre del 1942, il prefetto di Fiume Temistocle Testa vuole chiudere tale campo, e ordina pertanto di inviare i 350 internati ancora presenti direttamente alle Fraschette di Alatri. Il primo dicembre 1942 partono 231 internati (vedi AC00465 e AC00466). I rimanenti, insieme a nuovi rastrellati, partono in due scaglioni: 77 persone il 18 febbraio 1943, altre 97 tre giorni dopo (vedi AC00507 e AC00456). Per un totale quindi di 405 persone.

 

 


note



 
Risorse
Documenti

Documenti

10/09/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
27/09/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
16/10/1941
Sgombero sudditi stranieri dalla Libia
26/10/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
20/11/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
15/12/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
16/12/1941
Sfollamento stranieri dalla Libia
00/01/1942
Sfollamento stranieri dalla Libia
11/03/1942
Sfollati dalla Libia
20/04/1942
Visita ai lavori del campo di Alatri (Le Fraschette)
29/04/1942
Appunto. Richieste degli operai addetti alla costruzione del campo di Fumone-Alatri
12/06/1942
Internati anglo-maltesi a Fiuggi
13/06/1942
Programma di massima per l'assistenza dei maltesi sfollati dalla Libia
16/06/1942
Internamento per motivi politici di maltesi residenti a Fiuggi (Fraschette di Alatri)
20/06/1942
Internamento dei maltesi residenti a Fiuggi
26/06/1942
Appunto (anglo-maltesi sfollati da internare)
17/08/1942
Relazione (ispezione sfollati anglo-maltesi a Fiuggi e visita lavori campo di Alatri)
25/08/1942
Maltesi sfollati dall'Africa settentrionale
12/09/1942
Ufficio P.S. Fiuggi. Servizi di vigilanza sugli sfollati anglo-maltesi
26/09/1942
Maltesi residenti a Bagni di Lucca (internamento a Fraschette di Alatri)
05/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
07/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
10/10/1942
Sfollati anglo-maltesi a Fiuggi
10/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
16/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
16/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
16/10/1942
Telegramma anglo-maltesi da Montecatini a campo concentramento Fraschette
17/10/1942
Internamento sfollati maltesi (Bagni di Lucca e Fraschette di Alatri)
17/10/1942
Ufficio P.S. Fiuggi. Servizi di vigilanza sugli sfollati anglo-maltesi
18/10/1942
Cartolina postale internati civili di guerra diretta a Aquilina Calcedonio
19/10/1942
Telegramma anglo-maltesi da Montecatini a campo concentramento Fraschette
20/10/1942
Sfollati anglo-maltesi trasferiti (da Montecatini) al campo di concentramento Le Fraschette
24/10/1942
Drago Alberto, anglo-maltese residente a Bagni di Lucca (internato a Fraschette di Alatri)
29/10/1942
Sfollato anglo-maltese Sagona Edoardo trasferimento a Fraschette
02/11/1942
Bagaglio degli sfollati dalla Libia (campo di concentramento Le Fraschette)
06/11/1942
Fiuggi. Protesta di alcuni sfollati anglo-maltesi per il vitto
07/11/1942
Sfollati maltesi da internare (da Fiuggi a Le Fraschette)
09/11/1942
Sfollato anglo-maltese Sagona Edoardo trasferimento a Fraschette
10/11/1942
Copia telegramma situazione internati nella provincia di Asti
11/11/1942
Drago Alberto, anglo-maltese residente a Bagni di Lucca (internato a Fraschette di Alatri)
11/11/1942
Grech Michelina fu Carmelo, nata a Tripoli, anglo-maltese (Fraschette di Alatri)
12/11/1942
Costa Paolo, internato a Lama Mocogno
17/11/1942
Richiesta di trasferimento avanzata dal suddito britannico Costa Paolo
21/11/1942
Disposizione internamento al campo di concentramento della Fraschette degli internati nel comune di Agliè.
22/11/1942
Istanza Juranic Vincenzo (figlie internate a Iseo e Fraschette di Alatri)
24/11/1942
Cini Giuseppe, anglo-maltese internato (Montese)
25/11/1942
Congiunti di ribelli internati ad Agliè e trasferiti nel campo di concentramento di Fraschette di Alatri
25/11/1942
Costa Paolo (e famiglia, trasferiti da Lama Mocogno ad Alatri)
26/11/1942
Sfollati anglo-maltesi (da Montecatini a Le Fraschette)
27/11/1942
Trasferimento 350 internati da Laurana a Fraschette di Alatri
29/11/1942
Relazione ispettore Rosati (Montechiarugolo, Villa Oliveto, Bagno a Ripoli)
01/12/1942
Allontanamento congiunti di ribelli dalla provincia del Carnaro (Da Laurana ad Alatri)
01/12/1942
Darmanin Carmelo, anglo-maltese internato a Castelvetro
08/12/1942
Tonic Smilia, internata. Telegramma trasferimento da Laurana ad Alatri
14/12/1942
Alatri. Rinvenimento manifestini sovversivi
16/12/1942
Sencar Mila (richiesta liberazione campo Le Fraschette)
17/12/1942
Cini Rinaldo, nato a Tripoli, suddito anglo-maltese internato a Corropoli
18/12/1942
Internati e sfollati provincia di Asti (invio al campo di concentramento Le Fraschette)
18/12/1942
Zarafa Giovanni e figlio Antonio, internati a Corropoli
19/12/1942
Costa Michele, internato a Corropoli (da Le Fraschette di Alatri)
19/12/1942
Zammit G. Battista, sfollato libico, suddito anglo-maltese (Fraschette di Alatri e Montechiarugolo)
19/12/1942
Costa Giuseppe, internato a Corropoli
22/12/1942
Ordine trasferimento al campo di concentramento Fraschette (Frosinone)
23/12/1942
Sfollati proteggendi della provincia di Lubiana (da Altavilla Vicentina a Fraschette d'Alatri)
31/12/1942
Trasferimento sloveni (da Lamon a Fraschette d'Alatri)
04/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla Provincia del Carnaro (da Moncalvo e Portacomaro a Fraschette di Alatri)
05/01/1943
Alatri. Rinvenimento manifestini sovversivi
08/01/1943
Internate isolate (da comune di Dello a campo Le Fraschette di Alatri)
09/01/1943
Bagni di Lucca. Internati jugoslavi. Trasferimento a Fraschette di Alatri
10/01/1943
Trasferimento famiglie della frontiera orientale (Badia Polesine trasferiti a Le fraschette)
14/01/1943
Istanza Jurancic Vincenzo (per le figlie internate a Iseo e Fraschette d'Alatri)
14/01/1943
Zammit G. Battista, suddito inglese, internato (Fraschette di Alatri e Montechiarugolo)
14/01/1943
Ciop Carolina e Zagar Anna (da Fraschette di Alatri a Pedavena)
15/01/1943
Farugia (o Farrugia) Lorenzo (e altri) anglo-maltesi internati ad Arquata del tronto (trasferiti a Fraschette di Alatri)
16/01/1943
Trasferimento sloveni (da Lamon a Fraschette d'Alatri)
16/01/1943
Sgombrati dalla provincia del Carnaro (Verbania)
16/01/1943
Sgombrati dalla provincia del Carnaro (Verbania)
16/01/1943
Trasferimento di sloveni (Verbania, Borgo Ticino, Invorio)
16/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Invorio ad Alatri)
16/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Armeno ad Alatri)
16/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Borgolavezzaro ad Alatri)
16/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Orta San Giulio ad Alatri)
16/01/1943
Mizzi Salvatore, Mizzi Rosaria, anglo-maltesi (Montecatini e Fiuggi)
17/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Orta San Giulio ad Alatri)
18/01/1943
Borg Margherita in Mizzi, lettera
19/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro (da Carpignano Sesia ad Alatri)
19/01/1943
Arrivo 46 internati dalmati per il campo concentramento Fraschette
19/01/1943
Bagni di Lucca. Internati jugoslavi. Trasferimento a Fraschette di Alatri
20/01/1943
Congiunti ribelli allontanati dalla provincia del Carnaro. Invio al campo di concentramento di Fraschette
20/01/1943
Sencar Mila (richiesta liberazione campo Le Fraschette)
20/01/1943
Congiunti di ribelli sfollati dalla provincia del Carnaro giunti a Frosinone da Fara Novarese
20/01/1943
Telegramma. Internamento al campo di Fraschette di Alatri (varie provincie nord Italia)
20/01/1943
Alatri. Rinvenimento manifestini sovversivi
21/01/1943
Aquilina Edgardo, suddito anglo-maltese internato a Bagno a Ripoli
22/01/1943
Ordine di trasferimento degli internati della provincia di Siena al campo di concentramento delle Fraschette
22/01/1943
Internati nella provincia di Parma (repressivi trasferimento a Fraschette di Alatri)
22/01/1943
Internamento al campo Fraschette di Alatri dei sei internati di Montegabbione
25/01/1943
Famiglie congiunti ribelli comunisti. Trasferimento (provincia di Brescia a Le Fraschette)
25/01/1943
Trasferimento internati a Perugia dal comune di Seggiano (Grosseto) (Fraschette di Alatri)
26/01/1943
Trasferimento internati a Perugia dal comune di Seggiano (Grosseto) (Fraschette di Alatri)
26/01/1943
Telegramma. Internati provenienti da provincia di Sondrio per campo di concentramento Fraschette di Alatri
26/01/1943
Petrovic Tommaso, congiunti di ribelli (internati a Divignano) (trasferimento ad Alatri)
27/01/1943
Telegramma arrivo a Frosinone internati provenienti da Cuneo e diretti al campo di concentramento Fraschette
27/01/1943
Telegramma. Internamento al campo di Fraschette di Alatri (varie provincie centro Italia)
28/01/1943
Anglo-maltesi internati a Pievepelago. Trasferimento
29/01/1943
Casa di ricovero di Cavarzano. Accoglimento dei congiunti di ribelli (trasferimento Fraschette di Alatri)
29/01/1943
Telegramma. Internati giunti da provincia Bergamo a Campo Fraschette di Alatri
01/02/1943
Telegramma arrivo campo concentramento Fraschette 4 internati da Vicenza (Altavilla Vicentina)
01/02/1943
Telegramma (forse data errata) arrivo internati a Fraschette di Alatri da Padova
02/02/1943
Molek Giuseppe, Martuik Giuseppe; Strauss Carlo e moglie Kerpan Maria, sloveni proteggendi (campo concentramento Fraschette di Alatri)
03/02/1943
Telegramma arrivo internati a Fraschette di Alatri da provincia di Brescia
03/02/1943
Telegramma trasferimento a Fraschette internati da provincia di Como
03/02/1943
Mateicic Eleonora (fratelli internati Cingia de' Botti)
04/02/1943
Telegramma partenza internati da provincia di Brescia a campo di Fraschette
04/02/1943
Telegramma trasferimento a Fraschette internati da provincia di Cremona
06/02/1943
Internati civili della provincia del Carnaro. Congiunti di ribelli (trasferimento da Como ad Alatri)
06/02/1943
Internamento di congiunti di ribelli (da provincia di Padova a Le Fraschette di Alatri)
07/02/1943
Alatri. Rinvenimento manifestini sovversivi
08/02/1943
Telegramma arrivo internati da provincia di Como a campo Le Fraschette
08/02/1943
Telegramma. Arrivo sei internati alle Fraschette provenienti da Siena
08/02/1943
Assistenza sfollati da Lubiana (internati protettivi a Bologna)
08/02/1943
Trasferimento famiglie congiunti ribelli comunisti (dalla provincia di Brescia al campo Le Fraschette di Alatri)
08/02/1943
Cini Rinaldo, nato a Tripoli, suddito anglo-maltese internato a Corropoli
09/02/1943
Internati civili della provincia del Carnaro. Congiunti di ribelli (trasferimento da Como ad Alatri)
09/02/1943
Chiusura campo di concentramento provvisorio di Laurana (Lovran)
11/02/1943
Sfollati dalla provinia del Carnaro (da Sanfrè al campo Le Fraschette)
11/02/1943
Sfollati del Carnaro dimoranti ad Argenta
11/02/1943
Mateicic Eleonora (fratelli internati Cingia de' Botti)
11/02/1943
Internati croati nel comune di Novi di Modena
12/02/1943
Internati del Campo di concentramento Fraschette (significato internati proteggendi)
12/02/1943
Telegramma arrivo internati a Fraschette di Alatri da provincia di Brescia
12/02/1943
Chiusura campo di concentramento provvisorio di Laurana (Lovran)
12/02/1943
Internamento congiunti di ribelli (comuni di Galliera Veneta, Gazzo Padovano e Grantorto trasferiti a Fraschette di Alatri)
12/02/1943
Congiunti di ribelli del Carnaro già internati a Neviano Arduini, Pellegrino P.se e Varsi (trasferiti a Fraschette)
12/02/1943
Congiunti di ribelli del Carnaro già internati a Neviano Arduini, Pellegrino P.se e Varsi (trasferiti a Fraschette)
13/02/1943
Internati civili della provincia del Carnaro. Congiunti di ribelli (trasferimento da Como ad Alatri)
13/02/1943
Congiunti di ribelli del Carnaro già internati a Neviano Arduini, Pellegrino P.se e Varsi (trasferiti a Fraschette)
15/02/1943
Telegramma arrivo internati da provincia di Como a campo Le Fraschette
16/02/1943
Telegramma arrivo internati a Fraschette di Alatri da provincia di Brescia
16/02/1943
Internati civili della provincia del Carnaro. Congiunti di ribelli (trasferimento da Como ad Alatri)
17/02/1943
Telegramma. Arrivo nove internati alle Fraschette provenienti da Siena
17/02/1943
Telegramma arrivo internati da provincia di Como a campo Le Fraschette
17/02/1943
Provincia di Mantova. Dieci internati per il campo di concentramento Le Fraschette di Alatri
17/02/1943
Internamento congiunti di ribelli (comuni di Piombino Dese, Tombolo e Mestrino trasferiti a Fraschette di Alatri)
17/02/1943
Internamento congiunti di ribelli (comune di Sant'Urbano trasferiti a Fraschette di Alatri)
18/02/1943
Telegramma. Arrivo sette internati alle Fraschette provenienti da Siena
18/02/1943
Chiusura campo di concentramento provvisorio di Laurana (Lovran)
18/02/1943
Internati croati nel comune di Novi di Modena
21/02/1943
Allontanamento congiunti di ribelli dalla provincia del Carnaro (Da Laurana ad Alatri)
22/02/1943
Internati (proteggendi) del campo di concentramento Le Fraschette
22/02/1943
Trasferimento famiglie congiunti ribelli comunisti (dalla provincia di Brescia al campo Le Fraschette di Alatri)
22/02/1943
Allontanamento congiunti di ribelli dalla provincia del Carnaro (Da Laurana ad Alatri)
23/02/1943
Assistenza sfollati da Lubiana (internati protettivi a Bologna)
23/02/1943
Allontanamento congiunti di ribelli dalla provincia del Carnaro (Da Laurana ad Alatri)
23/02/1943
Mizzi Salvatore, Mizzi Rosaria, anglo-maltesi (Fraschette di Alatri)
25/02/1943
Provincia di Mantova. Nove internati per il campo di concentramento Le Fraschette di Alatri
27/02/1943
Provincia di Mantova. Sette internati per il campo di concentramento Le Fraschette di Alatri
01/03/1943
Cavallaro Carmela in Cini, anglo-maltese (da Arquata del Tronto a Le Fraschette)
02/03/1943
Internati giunti da Belluno a Frosinone
03/03/1943
Bagni di Lucca. Internati jugoslavi. Trasferimento a Fraschette di Alatri
04/03/1943
Congiunti di ribelli internati in provincia di Vercelli (elenco nominativo inviati al campo di concentramento di Fraschette di Alatri)
04/03/1943
Zammit G. Battista, nato a Tripoli, suddito anglo-maltese (internato a Montechiarugolo)
05/03/1943
Internati croati nel comune di Novi di Modena
05/03/1943
Valcovec Virgilio (internato protettivo a Bovolenta)
06/03/1943
Slovene proteggende Widmar Anna e Kocevar Antonietta
06/03/1943
Trasferimento di internati anglo-maltesi (da provincia di Modena a Le Fraschette di Alatri)
10/03/1943
Congiunti di ribelli internati in provincia di Vercelli (variazioni elenco nominativo inviati a Fraschette di Alatri)
10/03/1943
Trasferimento famiglie congiunti ribelli comunisti (dalla provincia di Brescia al campo Le Fraschette di Alatri)
11/03/1943
Ulin Flora e figlia Alessandra. Liberazione (Fraschette di Alatri)
11/03/1943
Raic Veronica di anni 49 e figlia Olivia (liberazione da Fraschette di Alatri)
16/03/1943
Slovene proteggende Widmar Anna e Kocevar Antonietta (campo concentramento Fraschette di Alatri)
17/03/1943
Congiunti di ribelli internati in provincia di Vercelli (inviati al campo di concentramento di Fraschette di Alatri)
17/03/1943
Sfollati del Carnaro dimoranti ad Argenta
18/03/1943
Congiunti di ribelli internati in provincia di Vercelli (inviati al campo di concentramento di Fraschette di Alatri)
20/03/1943
Raic Veronica di anni 49 e figlia Olivia (liberazione da Fraschette di Alatri)
20/03/1943
Ulin Flora e figlia Alessandra. Liberazione (Fraschette di Alatri)
23/03/1943
Internati croati nel comune di Novi di Modena
25/03/1943
Telegramma. Arrivo cinque internati alle Fraschette provenienti da Siena
27/03/1943
Trasferimento congiunti di ribelli da Romagnano Sesia al campo di concentramento Le Fraschette
28/03/1943
Finoi Carmina e figli (famiglie di ribelli) (internata a Grignasco) (Ficior trasferimento ad Alatri)
30/03/1943
Bakrac Antonio. Internato (trasferimento a Fraschette)
03/04/1943
Istanza di Vincenzo Juranic (per le figlie internate a Fraschette d'Altri)
05/04/1943
Trasferimento famiglie della frontiera orientale. Kudolin Giuseppe (da Badia Polesine a Le fraschette)
06/04/1943
Zammit G. Battista (suddito anglo-maltese internato a Montechiarugolo)
06/04/1943
Aquilina Bernardo, anglo maltese sfollato dalla Libia
07/04/1943
Mizzi Salvatore, nato a Tripoli (Fraschette di Alatri)
10/04/1943
Liberazione dall'internamento di Marelic Maria (Le Fraschette di Alatri)
14/04/1943
Internati stranieri sfollati dalla Libia (provincia di Frosinone)
15/04/1943
Internati croati nel comune di Novi di Modena
16/04/1943
Rissech (o Riseck) Michele, moglie e figli internati Fraschette di Alatri (già internato a Montefalco)
16/04/1943
Internati stranieri sfollati dalla Libia (anglo-maltesi Corropoli)
21/04/1943
Sedei Paola in Baccari, fu Giuseppe, nata a Idra (liberazione campo concentramento Fraschette)
24/04/1943
Cavallaro Carmela in Cini, anglo-maltese (da Arquata del Tronto a Le Fraschette)
25/04/1943
Micetic Albina e figli. Proposta liberazione campo di concentramento Le Fraschette
28/04/1943
Telegramma. Liberazione Leban Francesca. (campo concentramento Fraschette di Alatri)
28/04/1943
Telegramma. Ordine liberazione Paola Sedei (campo concentramento Fraschette)
30/04/1943
Valcovec Virgilio (internato protettivo a Bovolenta)
07/05/1943
Edoardo Mavar. Internato a Le Fraschette di Alatri. Lettera richiesta liberazione
07/05/1943
Lettera internati anglo-maltesi nel campo di conentramento di Corropoli
11/05/1943
Attard Giacomo, moglie Cassar Maria, internati anglomaltesi (da Montese a Fraschette di Alatri)
14/05/1943
Assistenza sfollati del Carnaro (comune di Penne)
14/05/1943
Raic Veronica di anni 49 e figlia Olivia (liberazione da Fraschette di Alatri)
18/05/1943
Domanda dei cittadini croati Stimac Giuseppe e altri per liberazione dall'internamento di Alatri
18/05/1943
Trasferimento 158 donne internate da Ustica al campo Le Fraschette di Alatri
20/05/1943
Dominis (non Durnic) Maria di Simeone (internata provincia di Frosinone)
21/05/1943
Rissech (o Riseck) Michele, moglie e figli internati Fraschette di Alatri (già internato a Montefalco)
26/05/1943
Cini Rinaldo, nato a Tripoli, suddito anglo-maltese (da Corropoli ad Alatri)
28/05/1943
Pio Loriente fu Francesco (Fraschette di Alatri)
31/05/1943
Allogeni parenti di ribelli internati a Sant'Urbano
06/06/1943
Assistenza sfollati del Carnaro (comune di Penne ordine trasferimento al campo Le Fraschette)
06/06/1943
Copia di appunto della Divisione Polizia Politica del 28 maggio 1943 (Pio Loriente e altri)
07/06/1943
Edoardo Mavar. Internato a Le Fraschette di Alatri. Lettera richiesta liberazione
08/06/1943
Corbelli Paola (internata a Venezia, Suore Collegio S. Giuseppe Pappafava)
15/06/1943
Darmanin Carmelo, Gusman Giuseppe (internati a Castelvetro)
16/06/1943
Sfollati del Carnaro dimoranti ad Argenta
16/06/1943
Rissech (o Riseck) Michele, moglie e figli internati Fraschette di Alatri (già internato a Montefalco)
18/06/1943
Costa Michele, internato a Corropoli
21/06/1943
Widmar Anna Internata a Fraschette. Proposta di trasferimento per moralità
21/06/1943
Costa Michele, internato a Corropoli (censura postale)
21/06/1943
Mifsud Francesca (vedova Azzopardi), anglo-maltese internata a Maranello
24/06/1943
Rissech (o Riseck) Michele, moglie e figli internati Fraschette di Alatri (già internato a Montefalco)
25/06/1943
Falzon Giuseppe, nato a Tripoli, suddito inglese internato a Fraschette di Alatri (decesso)
26/06/1943
Internate a Loreto giunte a Frosinone e fatte proseguire per il campo di concentramento di Fraschette di Alatri
30/06/1943
Falzon Giuseppe, nato a Tripoli, suddito inglese internato a Fraschette di Alatri (decesso)
01/07/1943
Rodica Ljubimira, detenuta, internanda
01/07/1943
Carabot Pasquale, suddito britannico internato a Monte San Savino
02/07/1943
Falzon Giuseppe, suddito inglese internato (Bagno a Ripoli e Alatri)
02/07/1943
Edoardo Mavar. Internato a Le Fraschette di Alatri. Lettera richiesta liberazione
05/07/1943
Anglo-maltesi internati nel comune di Maranello
06/07/1943
Sfollamento colonia Ustica. Trasferimento 100 confinati e internati politici diretti a Fraschette d'Alatri
06/07/1943
Zarafa Giovanni e figlio Antonio, internati a Corropoli (trasferimento a Fraschette di Alatri)
06/07/1943
Cottura del pane durante la prima quindicina di giugno 1943 (Fraschette di Alatri)
08/07/1943
Marelic Maria di Michele da Eso Piccolo (liberazione Le Fraschette di Alatri)
08/07/1943
Micetic Albina e figli. Proposta liberazione campo di concentramento Le Fraschette
09/07/1943
Skaron Giuseppina (traduzione al campo di Fraschette di Alatri)
12/07/1943
Ellul Carmelo, suddito anglo-maltese (da Arquata del Tronto a Fraschette di Alatri)
14/07/1943
Mifsud Francesca (vedova Azzopardi), anglo-maltese internata a Maranello
15/07/1943
Marelic Maria di Michele da Eso Piccolo
15/07/1943
Mizzi Salvatore, suddito anglo-maltese, internato (Fraschette di Alatri)
18/07/1943
Sfollati del Carnaro (elenco nominativo internati trasferiti da Penne al campo di Fraschette)
21/07/1943
Internati liberi a Loreto trasferiti al campo di concentramento Le Fraschette di Alatri
23/07/1943
Koritnik Maria (detenuta, internanda campo Fraschette di Alatri)
24/07/1943
Duisin (non Dusisin) Luca e moglie Grgin Antonia e figli Domenica, Martino, Matteo e Antonio
27/07/1943
Rajsel Antonio. Internato ad Arbe (trasferimento a Fraschette di Alatri)
31/07/1943
Internati civili di paesi nemici (trasferimento da Alatri a Lentiai)
03/08/1943
Juranov Maria di Tommaso (internata provincia di Frosinone)
03/08/1943
Sfollati del Carnaro internati a Penne e trasferiti al campo di concentramento Le Fraschette
04/08/1943
Mizzi Salvatore, suddito anglo-maltese, internato (trasferito Montechiarugolo)
08/08/1943
Zarafa (o Zaraffa)Giovanni e figlio Antonio internati a Civitella del Tronto (trasferiti a Fraschette di Alatri)
13/08/1943
Darmanin Carmelo, Gusman Giuseppe (internati a Castelvetro)
14/08/1943
Lettera su carceri e campi italiani e elenco di 90 internati jugoslavi di Renicci
26/07/1943
Tarquini Ferruccio. Fattura fattura per fornitura casse funebri (Fraschette di Alatri)
25/08/1943
Anglo-maltesi internati nel comune di Maranello
27/08/1943
Zarafa Giovanni e famiglia, internati
28/08/1943
Cassar Giovanni, suddito anglo-maltese (internato a Monte San Savino. Lettera)
30/09/1943
Cini Francesco, suddito inglese internato nel campo di concentramento di Bagno a Ripoli
12/10/1943
Richiesta atti internati nel campo di Gonars (si parla anche dei campi di Cairo Montenotte e Fraschette)
03/01/1944
Proposte di trasferimento (campo concentramento Le Fraschette di Alatri)
05/01/1944
Zarafa Giovanni e famiglia, internati
29/02/1944
Partenza treno anglo-maltesi da Roma per il campo di Fossoli
01/03/1944
Proposte di trasferimento (campo concentramento Le Fraschette di Alatri)
06/04/1944
Cini Francesco, suddito inglese internato nel campo di concentramento di Bagno a Ripoli
16/04/1944
Istanza dell'internata Cassar Elisabetta, suddita anglo-maltese
06/05/1944
Situazione ordine pubblico nella provincia di Frosinone (mitragliamento Fraschette Alatri)
28/07/1944
Elenco nominativo internati civili stranieri. Risposta al Comando Germanico
14/05/1976
Rapporto sul Campo di Concentramento Molat (in tedesco)
00/00/0000
Sfollati maltesi da Ascoli Piceno a Fraschette di Alatri
15/2/1943
Telegramma partenza Fabec Giuseppina per campo di concentramento Fraschette di Alatri
14/02/1943
Telegramma arrivo sei internati da Torsiglia (Torriglia)
Documenti

Immagini

Campo di concentramento Le Fraschette di Alatri (Frosinone)
Campo di concentramento Le Fraschette di Alatri (Frosinone)
Campo di concentramento Le Fraschette di Alatri (Frosinone)
Campo di concentramento Le Fraschette di Alatri (Frosinone)
Documenti

Testimonianze

Cini Romeo

Testimone diretto
Provvedimenti

Disposizioni

Links

Links